1/5

«Poi, un giorno, mia nonna mi ha regalato una perla. Mi ha detto che era il cuore di un angelo.

Io non ci ho mai creduto.

Gli angeli non hanno gioielli nel petto!

È più probabile che nello sterno abbiano lampadine ronzanti, ma perle?

Dai! Chi mai ci crederebbe!

Comunque, credo che la mia ossessione sia nata lì, perché da quel giorno mi sono sempre chiesta come fossero i cuori delle persone che incontravo, che battito, forma, sapore avessero.»

Agata - Diario di una bambina cannibale

Agata è una bambina che vive in ognuno di noi.

È quella che si deforma per essere accettata da tutti.

È quella che si ingozza di cuori per riempire il vuoto che si porta nel petto come un gioiello.

Deve ancora imparare che si può voler bene senza voler possedere, e che a volte amare è anche lasciar andare, augurando ogni bene all'altro.

Deve ancora scoprire che per amare liberamente deve avere cura di sé, pazienza e fiducia nel proprio cuore selvaggio.

Il racconto di Agata ha ricevuto una menzione nella XVIII edizione del Premio InediTO di Torino. Grazie a questa inaspettata gioia, il racconto è stato pubblicato sulla rivista letteraria Risme.

 

Puoi leggere il racconto, scaricando gratuitamente il PDF della rivista. 

Se sei interessato ad avere la copia cartacea di Agata, contattaci. Si tratta di un libretto A4 di 12 pagine, stampato con gli interni a colori, rilegato con punto metallico. 

 

L'illustrazione in copertina è di Marco Calvi

La Foresta delle Allucinazioni

La Foresta delle Allucinazioni è un capitolo spin-off del viaggio onirico di Ciscandra.

È strutturato come un librogame. Ciò significa che le scelte che farai ti condurranno a diversi scenari e personaggi. Lo scopo? Trovare l'uscita!

Lo puoi leggere-giocare gratuitamente online. 

Copyright © 2020 Linda Tovazzi 

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now